VALLEROSA BONCI

Nel cuore delle Marche e su una delle colline assolate e piene di verde che si allineano ai fianchi della riva destra del fiume Esino si eleva Cupramontana, nobile ed antica patria del Verdicchio. E' qui che la famiglia Bonci da quattro generazioni ha avviato la sua attivita' di produzione e commercializzazione del vino, incomincio' Domenico Bonci nei primi anni del secolo scorso, oltre che con la propria produzione, con un' accurata selezione di aziende e dei relativi prodotti, condotta con la sapienza del conoscitore, destinando con apprezzabile lungimiranza le partite migliori ai numerosi visitatori d'oltralpe, che mostravano di apprezzare i prodotti della terra elaborati da una fine capacita' artigianale. Dalle contrade di Cupramontana dove Bonci coltiva i suoi 26 ettari di vigna, nascono e prendono nome i suoi grandi Cru: il San Michele ottenuto da una vigna sita in contrada S Michele, la piu' antica e vocata per la produzione di Verdicchio, il Viatore deriva da una vigna sita in contrada Torre, dove e' ubicata anche la cantina Bonci, dal terreno di medio impasto nasce un vino fresco e floreale, il Manciano da terreno argilloso con venature di sabbia, esposto a est, nasce questo Cru floreale con sfumature di anice e salvia e il Pietrone dal meraviglioso giallo dorato, nasce da vigne site nell'omonima contrada.