CANTINE CECI

Era il 1938 quando Otello Ceci, famoso oste della nebbiosa bassa parmense, si accorse che nella sua piccola trattoria oltre a degustare ottimi culatelli e salami, la gente “impazziva” per lo scurissimo lambrusco servito nelle scodelle. Anno dopo anno, quel meraviglioso rito della pigiatura ad ottobre e' divenuto il “mestiere” suo e dei suoi figli, tanto che i quasi 400 migliori viticultori della zona facevano a gara per vendergli il meglio del loro raccolto. Negli anni '90 entrano le nuove forze, gli attuali nipoti e pronipoti e da li' nascono prodotti che nessuno aveva mai immaginato di realizzare, diventando in poco tempo una delle cantine di riferimento nel lambrusco di altissima qualita'. In quegli anni infatti e' nato il Lambrusco “Terre Verdiane” divenuto di fatto uno dei lambruschi piu' diffusi e apprezzati nella ristorazione italiana. Nel 2003, dopo anni di sperimentazioni in vigna, nasce “Otello Oro NerodiLambrusco” una scommessa, perché e' un lambrusco davvero “estremo” di colore scurissimo, con profumo intenso di viola e di fragola, con una struttura morbida ma decisamente importante, che in poco tempo prende la scena di tutti i mercati nazionali ed internazionali delle Guide dei Vini piu' importanti e della maggior parte degli opinion-leader. La profonda ricerca nell'innovazione pone la Cantina Ceci ai vertici della qualita' e del packaging nel grandioso panorama enologico italiano.

i prodotti